Idee Sommerse

Gioco di mano

Facciamo ritorno a Codron, mentre Simon fa rapporto al vescovo (Monsignor Riprando de Pombia) consegnando lo scrigno rinvenuto al monastero e mentendo sul fatto di non averlo aperto e di non sapere dove sia il libro che era stato incaricato di recuperare.

Nascondiamo il libro nel negozio di Fynkflynk.

Mentre Leif torna da sua moglie, Kalin e Fynkflynk trascorrono il tempo gozzovigliando alla loro locanda preferita, ‘’ Il Ruggito del Coniglio’’.

Trascorrono due settimane nella tranquillità più assoluta, finché Olaf, il superiore di Leif, incarica quest’ultimo (e tutti noi assieme a lui) di indagare su un possibile ritrovo di cultisti della setta della Sferae Mortis a sud-est della città.

Non potendo fornire supporto, cerca di essere vago dicendo che deve adempiere ad un altro incarico a sud; pressato da Leif si lascia sfuggire che Nazzaro è stata bruciata e che deve andare con Jorgensson e Finnersson ad indagare sull’accaduto e sulla scomparsa di Ericsson.

Ci dirigiamo quindi a sera inoltrata verso sud-est alla ricerca dei cultisti.
Ci imbattiamo, esattamente nel luogo che ci aveva indicato Olaf (una radura nel bosco) in un portale (letteralmente una porta di legno messa al centro) circondato da pietre e da lanterne, ed all’interno di questo cerchio 3 cultisti stanno effettuando un rituale.

Cerchiamo di approcciare la situazione nel migliore modo che conosciamo: uccidiamo immediatamente due cultisti e ci apprestiamo a finire il terzo quando, dal portale, quattro mani grandi quanto un uomo che ci catturano – perdiamo tutti i sensi.

Riveniamo al limitare di uno strano pontile, circondato da acque scure, lasciandoci quindi con una sola possibile direzione.

Una sagoma indistinta davanti a noi, quasi un fantasma, ci guarda e sparisce tuffandosi dal pontile.

Procediamo lungo il pontile fino all’estremità, ed incrociamo nel cammino un cartello: “NESSUNA NAVE ORA”.
Il cammino si conclude all’interno di un tendone molto luminoso. Al centro del tendone, una figura incappucciata è seduta dinnanzi ad un tavolo. Mentre ci stiamo avvicinando, la figura pone 6 carte coperte, e le gira una per volta.

La prima è una prigione, viene posta normalmente e poi ruotata di 90 gradi.
La seconda è un pugnale, la cui carta e’ rovesciata.
La terza è un neonato in lacrime.

Non facciamo in tempo a vedere le altre tre carte.

Un bagliore terribilmente intenso invade i nostri campi visivi, e ci risvegliamo all’interno dell’ospedale di Codron, sito accanto alla chiesa.
Non riusciamo a capire cosa sia successo, ma e’ chiaro dopo poche parole che tutti abbiamo fatto lo stesso sogno. Il vescovo ci spiega che siamo stati ritrovati da una spedizione condotta da lui stesso, allarmato dalla segnalazione di un contadino che dice di aver sentito strani rumori provenire dal bosco e dalla radura in cui avevamo trovato i cultisti.

Kalin si accorge che il suo medaglione, quello della Sferae Mortis in cui aveva rinvenuto la chiave del baule in cui era custodito il libro, e’ sparito. Fortunatamente la chiave si trova in un altro posto — sempre all’interno del negozio di Fynk.

Ripresi dallo shock, veniamo subito convocati a Villa Arduin dove, Andreas, l’attendente della famiglia Arduin, ci informa che al museo è stato rubato un cimelio religioso, e ci chiede se possibile di indagare.

Raggiungiamo il museo e guidati da Bran, il frate che si occupa della gestione, veniamo condotti in una sala dove, tra i vari oggetti, era custodito in una teca un pugnale della Prima Era di Ilmater. Kalin riconosce nel furto la tecnica degli halfling. Non e’ un furto particolarmente complicato da portare a termine, ma non e’ stato fatto da principianti.

Pensiamo subito ad un’interpretazione del sogno del cartomante, e tornati all’ospedale chiediamo a suor Natasha se qualcuno deve partorire o ha partorito di recente.

La sua risposta ci gela il sangue. Tre o quattro giorni fa, la sorella del reggente ha avuto un figlio.

Comments

Grazie Signor Sparkletorque. Provvederò a sistemare al più presto la wiki (martedì in mattinata presumo)

Gioco di mano
Alessandro_Master sh0uzama

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.